October 23, 2018

SCUOLA 4.0 – STRUMENTI E METODI DELLA QUALITÀ AL SERVIZIO DELLA CUOLA

DESCRIZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO

PARTE PRIMA con scheda iscrizione

Download (PDF, 66KB)

PARTE SECONDA – il percorso formativo/descrizione

Download (PDF, 149KB)

 

SCUOLA 4.0 – STRUMENTI E METODI DELLA QUALITÀ AL SERVIZIO DELLA CUOLA

DESCRIZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO

 

CODICE SOFIA 19116

  1. OBIETTIVI:

Il Percorso Formativo ha come tema di studio la metodologia della qualità applicata alla scuola e, in dettaglio gli argomenti trattati sono: interpretare e usare i dati, pianificare l’autovalutazione e il miglioramento, utilizzare i principi e gli strumenti della qualità nella gestione dell’istituto e della classe.

Il Percorso Formativo si prefigge di arricchire le competenze professionali dei docenti con gli strumenti e i metodi della Qualità alla luce delle normative vigenti.

In modo particolare, il percorso didattico si pone l’obiettivo di:

  • far conoscere principi e metodi della Qualità con esempi legati alla vita scolastica degli allievi e dei docenti,
  • collegare i principi e i metodi della Qualità ai bisogni degli allievi e alla gestione della classe e dell’istituto,
  • promuovere la riflessione professionale attiva in ottica di peer to peer e mutuo apprendimento,
  • promuovere la cultura auto valutativa tramite uso sistematico di indicatori di processo e di risultato,
  • ancorare con prove standardizzate e di istituto l’innovazione didattica al miglioramento delle performances degli allievi,
  • favorire la coerenza fra competenze chiave europee, Indicazioni Nazionali, curricoli verticali e didattica per competenze.

Il Programma Didattico prevede i seguenti nuclei tematici sviluppati in 16 ore corrispondenti a 16 moduli in presenza (M 1- M16) e 9 ore di lavoro individuale corrispondenti a 9 esercitazioni (E1 – E9)

 

MODULO 1 I requisiti del formatore e facilitatore AICQ EDUCATION (Procedura FO/04/2017)
MODULI 2 – 8 Principi e strumenti della Qualità nelle Pratiche educative e didattiche e nelle Pratiche gestionali e organizzative (RAV processi area A e B);

nei momenti essenziali di vita della classe (lavoro individuale, compiti, interrogazione, ecc.) (Area RAV 31.1 Curricolo, progettazione e valutazione e 3.2 Ambiente di apprendimento); nella gestione dell’istituto (PDCA, analisi di processo, correlazione dei processi, diagramma di GANT, diagramma di SWOT) (Area RAV 3.5 Orientamento strategico e organizzazione della scuola)

MODULI 9 – 10  Principi di statistica e analisi dei dati delle prove standardizzate e delle prove interne
MODULI 11 – 12 Indicatori, prove e misure nella classe e nell’istituto
MODULO 13 Caratteristiche e significato del sistema di insegnamento-apprendimento di Scuola 4.0 – La classe aumentata – Il lavoro in gruppo
MODULO 14 Attività in Simulazione  – L’UDA
MODULO 15 – 16 Attuazione del peer to peer e dello scambio di competenze fra docenti – La didattica innovativa e per competenze

 

  1. AMBITI DI ACCREDITAMENTO AICQ: Problemi della valutazione individuale e di sistema e Alternanza scuola-lavoro (specifici); Didattica e metodologie e Metodologie e attività laboratoriali (trasversali)

 

  1. PREREQUISITI, DESTINATARI, ATTESTATI, MATERIALI, SVILUPPO DELL’ITINERARIO FORMATIVO, MATERIALI, MONITORAGGIO E VALUTAZIONE, ESERCITAZIONI OBBLIGATORIE E DI APPROFONDIMENTO, COMPETENZE ATTESE, INDICAZIONI PER L’ATTUAZIONE DEL CORSO, RIFERIMENTI E CONTATTI, FORMATORI, BIBLIOGRAFIA E SITOGRAFIA

 

Prerequisiti: competenze di progettazione e di programmazione didattica e di sistema (indicatori non vincolanti ma indicativi: aver partecipato a un’annualità di lavoro di rete di scuole, aver collaborato col GLSNV (Gruppo di lavoro sistema nazionale di valutazione) di AICQ Education, far parte di NIV di istituto, aver partecipato ai dipartimenti disciplinari, aver fatto parte di commissioni e gruppi di studio nella propria scuola, aver coordinato commissioni di studio, aver collaborato alla stesura del RAV e del PdM, ecc.)

Destinatari: il corso si rivolge ai docenti di qualsiasi ordine e grado e mira a costituire docenti esperti e facilitatori verso altri colleghi nelle competenze organizzative e di gestionale della classe e dell’istituto con utilizzo dei principi e degli strumenti della qualità (TQM)

Attestato: verrà rilasciato regolare attestato dalla piattaforma SOFIA o cartaceo PdF da AICQ Nazionale ente accreditato ex DIR 160/2016

Materiali: Senni Guidotti Magnani, P., Bombardi, S., Battistin, M., Pasqualin, C. (a cura di), Rapporto di autovalutazione (RAV) e miglioramento – Un manuale per le scuole, i docenti e i dirigenti, Maggioli editore, 2015; bibliografia specifica in “La rivista dell’istruzione”, Maggioli Editore e in “Qualità” (vedi elenco bibliografia); risultati di prove standardizzate e interne dell’istituto di appartenenza; diapositive del GLSN; Procedura di validazione del formatore Qualità AICQ Education (FO/04/2017); quaderno delle circolari, modulistica e sito del proprio istituto di appartenenza.

Sviluppo del corso in 16 unità orarie in presenza e 9 ore di lavoro individuale

Titolo e argomenti  dei moduli Esercitazioni obbligatorie (sottolineate in neretto) e di approfondimento Materiale necessario Competenze acquisite
M1 – I requisiti del formatore Qualità (TQM)

Docenti: Senni – Berardi

 

L’uso della piattaforma moodle

Dalseno

 

E1 – Analizzare la procedura FO/04 e individuare i requisiti posseduti e mancanti

Scrivere una procedura semplice (es, scalette, avvisi, mini regolamenti)

Procedura FO/04/2017

Manuale Maggioli

 

conoscere la procedura di validazione del formatore AICQ Education; saperla applicare a se stessi; capire una procedura scritta nel linguaggio TQM
M2 – Gli otto principi della Qualità – applicazioni – indicatori di efficacia (es. nel lavoro individuale e nei compiti)

Docenti: Senni

E2 – Individuare i principi della qualità come presenti o mancanti in una riunione scolastica Manuale Maggioli e diapositive del corso

 

Conoscere i principi della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M3 – Gli otto principi della Qualità – applicazioni – indicatori di efficacia (es. nel lavoro individuale e nei compiti)

Docenti: Senni

 

////

Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere i principi della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

 

M4 –   Applicazione dei principali strumenti della Qualità nella classe e nell’istituto – PDCA Docenti: Senni E3 – Immagina il tuo percorso di formazione di formatore col PDCA Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli strumenti della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M5 – Applicazione dei principali strumenti della Qualità nella classe e nell’istituto – DIAGRAMMA DI ISIKAWA

Docenti: Senni

E4 – Fai l’analisi di un insuccesso didattico col il diagramma di ISIKAWA (lisca di pesce) Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli strumenti della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M6 – Applicazione dei principali strumenti della Qualità nella classe e nell’istituto – CLQ (check list qualità)  

Docenti: Senni

E5 – Progetta il miglioramento dell’insuccesso didattico di cui hai fatto l’analisi delle cause col PDCA Manuale e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli strumenti della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M7 – Applicazione dei principali strumenti della Qualità nella classe e nell’istituto – ANALISI DI PROCESSO

Docenti: Senni

E6 – Reperisci quali sono secondo te i dieci processi principali della tua scuola collegali e di uno fai l’analisi di processo Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli strumenti della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M8 – Applicazione dei principali strumenti della Qualità nella classe e nell’istituto – ISO – EFQM – CAF

Docenti: Senni

 

///

Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli strumenti della Qualità

Saperli applicare in situazione scolastiche

M9 – Principi di statistica e analisi dei dati prove standardizzate

Docenti: Berardi Senni

E7 – Analizza i risultati di una prova Invalsi della tua scuola Manuale Maggioli e diapositive del corso – Risultati di prova standardizzata

Check list Qualità Education

Conoscere alcuni strumenti statistici e saperli applicare nell’analisi delle prove standardizzate e interne
M10 – Principi di statistica e analisi dei dati prove interne

Docenti: Berardi Senni

E8 – Analizza i risultati di una prova interna della tua scuola e mettila in relazione con i risultati Invalsi Manuale Maggioli e diapositive del corso Risultati di prova interna

Check list Qualità Education

Conoscere alcuni strumenti statistici e saperli applicare nell’analisi delle prove standardizzate e interne
M11 – Indicatori, prove e misure nell’istituto

Docenti: Senni

E9 – Proponi alcuni indicatori di monitoraggio e di risultato del corso Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli indicatori di monitoraggio e di efficacia; saperne produrre; saperli applicare in situazioni note e meno note
M12 – Indicatori, prove e misure nella classe

Docenti: Senni Tosi

E10- Costruisci un rubrica Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere gli indicatori di monitoraggio e di efficacia; saperne produrre; saperli applicare in situazioni note e meno note
M13 – Caratteristiche e significato del sistema di insegnamento-apprendimento di Scuola 4.0 – La classe aumentata – Il lavoro in gruppo

Docenti: Dalseno Senni

 

////

Computer,  tablet, limm Conoscere le principali strategie innovative di animazione della classe
M14 – Attività in Simulazione  – L’UDA sulle competenze di cittadinanza

Docenti:  Senni

E9 – Costruisci da sola o in coppia o piccolo gruppo un’UDA Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Sapere dell’esistenza della DpC e delle sue principali caratteristiche
M15 – Attuazione del peer to peer e dello scambio di competenze fra docenti – La didattica innovativa

Docenti: Berardi Senni

E10 – Immagina un’ora di attività descrivendo cosa avviene USRER – Essere docenti in Emilia-Romagna 2016-2016 – Tecnodid Editrice 2016

Check list Qualità Education

Conoscere i meccanismi dell’apprendimento tra pari

Saper realizzare un’attività di scambio professionale

M16 –  Attuazione del peer to peer e dello scambio di competenze fra docenti – La didattica per competenze

Docenti: Dalseno Senni

  Manuale Maggioli e diapositive del corso

Check list Qualità Education

Conoscere i meccanismi dell’apprendimento tra pari

Saper realizzare un’attività di scambio professionale

 

N.B.

I MATERIALI DEI 16 MODULI DEL PERCORSO PROPOSTO SONO INSERITI NELLA PIATTAFORMA DI ELEARNING MOODLE ACCESSIBILE AI CORSISTI REGOLARMENTE ISCRITTI.

LE ESERCITAZIONI DI VOLTA IN VOLTA ASSEGNATE SARANNO VISIBILI ED ESEGUIBILI SULLA PIATTAFORMA

IL LINK PER ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA MOODLE DI AICQ E’ IL SEGUENTE. OCCORRE AVERE LE CREDENZIALI, CHE SARANNO FORNITE AI CORSISTI IN PRESENZA, ASSIEME ALLE ISTRUZIONI DI FUNZIONAMENTO.

http://www.aicqna.com/moodle/login/index.php

Monitoraggio e valutazione:

L’efficacia del corso verrà valutata mediante:

  • la somministrazione di un questionario di customer satisfaction alla fine del corso;
  • l’analisi dei materiali prodotti dai partecipanti.

 

Competenze “attese”

  1. Conoscenze: riferimenti teorici della Qualità (metodi e strumenti);  quadro normativo (Indicazioni 2012, norme relative alla valutazione, certificazione delle competenze nel primo ciclo); elementi di statistica;
  2. Abilità: saper collegare i momenti dell’esercizio della professionalità docente disciplinare e di sistema ai principi e metodi della qualità in classe, nelle riunioni di Consiglio di classe e di Collegio dei docenti e nelle Commissioni di studio, usandone gli strumenti; saper applicare elementi di statistica; saper articolare le fasi di lavoro necessarie per realizzare programma e progetti rispettando il PDCA (progetto, attuo, verifico, miglioro); applicare la metodologia valutativa della Qualità nella valutazione degli allievi (coordinare i voti numerici con la certificazione delle competenze, secondo le competenze chiave europee)
  3. Competenze professionali: praticare la metodologia della Qualità per la progettazione di azioni educativo-didattiche; essere disponibili all’autovalutazione e allo scambio professionale; acquisire un’ottica di gestione e di sistema

Indicazioni per l’attuazione del corso

Il corso può essere attuato in una o più edizioni. Ogni edizione prevede il tempo per l’iscrizione, luogo e durata del percorso formativo. .

Riferimenti e contatti

Link Programma: http://education.aicqna.it/corso-genova/

 

EMAIL: info.education@aicq.it

 

Formatori

Paolo Senni Guidotti Magnani (Presidente Settore AICQ Education), Caterina Pasqualin (vice Presidente Settore AICQ Education), Mercedes Tonelli (docente vicaria IC4 Bologna, formatrice nella didattica per competenze, RAV e PdM, socia AICQ), Roberta Tosi  (docente vicaria liceo Sabin Bologna, formatrice nella didattica per competenze, RAV e PdM, socia AICQ), Matteo Berardi esperto nella classe aumentata e nelle innovazioni didattiche, collaboratore INDIRE, socio AICQ, Giacomo Dalseno esperto in piattaforma moodle e in Scuola 4.0

 


BIBLIOGRAFIA

 

Pubblicazioni

2003, Berghella, M., Demoliti, G., Infante, V., Labanti, S., Maietti, D., Scriva Barreca, B., Senni Guidotti Magnani, P., La certificazione ISO 9001:2000 negli istituti scolastici, Spaggiari, Parma,

2003, Senni Guidotti Magnani, P., Due modelli complementari: l’esperienza torinese e l’esperienza bolognese, in Berghella, M., Demoliti, G., Infante, V., Labanti, S., Maietti, D., Scriva Barreca, B., Senni Guidotti Magnani, P., La certificazione ISO 9001:2000 negli istituti scolastici (a cura del Comitato Tecnico Scientifico Scuola AICQ Piemonte ed Emilia Romana), Spaggiari, Parma

2004, Paolo Senni Guidotti Magnani, I sistemi di autovalutazione e di certificazione di qualità, in Ufficio Scolastico regionale Emilia Romagna, Una scuola … in attesa – Rapporto regionale 2004 sul sistema scolastico e formativo in Emilia-Romagna, Irre ER, Editcomp, Bologna.

2008, 4,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Paolo Senni Guidotti Magnani, PER UN APPROCCIO RAGIONEVOLE ALLE METODOLOGOE DELLA QUALITà NELLA SCUOLA

2008, 4, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Senni Guidotti Magnani Paolo, Per un approccio ragionevole alle metodologie della qualità nella scuola

2008, Senni Guidotti Mganani Paolo, La sperimentazione negli anni 80: esigenze e motivazioni, in Sacchi Gian Carlo (a cura di), Le radici sono davanti a noi – Storia della spreimntazione scolastica in Emilia Romagna, Tecnodid editrice, Napoli

2010, 16-17, “Notizie della scuola” allegato, Aa, Vv,, NELL’AULA LA SCUOLA. VALUTARE E MIGLIORARE L’INSEGNAMENTO, Tecnodid, Napoli

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Alfio Pelli, QUALITÀ E CERTIFICAZIONE: IL MODELLO TOSCANO

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Anna Ruggeri, LA QUALITà PER LA RESPONSABILITÀ D’ULA CONDIVISA

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Caterina Pasqualin, NON SOLO ISO: AUTOVALUTAZIONE E CAF

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Federico De Cillis, INCENTIVI, PERFORMANCE, MIGLIORAMENTO

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Graziella Ansaldi Fresia, QUALITà DIDATTICA: LA RICERCA “NELL’AULA LA SCUOLA”

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Nerino Arcangeli, CAF EDUCATION: STRUMENTO PRINCIPE DI AUTOVALUTAZIONE PER LE SCUOLE

2011, 3, “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Paolo Senni Gudotti Magnani, LA QUALITÀ PER L’EDUCATION

2011, 3, “La Rivista Dell’istruzione” Maggioli, Vito Infante, QUALITÀ E SCUOLA: SULLE STRADE DEL MIGLIORAMENTO

2011, 5,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Alfio Pelli e Mauro Di Grazia, ACCREDITAMENTO E CULTURA DELLA QUALITà

2011, 6,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Monia Berghella, LA COSTRUZIONE DI COMUNITà DI PRATICHE NEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI

2012, 3, “Qualità”, Alessandro Melchionna, SCUOLA, UNIVERSITÀ, EDUCAZIONE PERMANENTE NELL’OTTICA EDUCATION

2012, 3, “Qualità”, Anna Maria Benini Spada, MISURARE LE COMPETENZE PER MIGLIORARE IL SISTEMA – OCSE e INVALSI

2012, 3, “Qualità”, Anna Ruggeri, IL SETTORE SCUOLA AICQ: STORIA ED EVOLUZIONE IN EDUCATION

2012, 3, “Qualità”, Benito Barreca Scriva, FORMAZIONE/AUTOVALUTAZIONE

2012, 3, “Qualità”, Federico De Cillis, RINNOVARE I CURRICOLI PER COMPETENZE E OCCUPABILITÀ EUROPEE

2012, 3, “Qualità”, Giancarlo Cerini, VERSO UNA SMART SCHOOL: STRATEGIA PER UNA SCUOLA DI QUALITà

2012, 3, “Qualità”, Monia Berghella, RAGIONARE SULLA VALUTAZIONE E MISURAZIONE DELLA PERFORMANCE

2012, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, FORMAZIONE SOCIETA’ QUALITA’ SCUOLA

2012, 3, “Qualità”, Salvatore La Rosa  e Viviana Catania, LA VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI: UNA NUOVA SFIDA

2012, 3, “Qualità”, Vito Infante,  La responsabilità sociale nell’Education

2012,3, “Qualità”, Caterina Pasqualin, AUTO E ETERO VALUTAZIONE: SPERIMENTAZIONI E RIFLESSIONI SUL CAMPO

2012/3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, PISTE DI LAVORO PER AICQ-UNIVERSITA’

2013, 2,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Paolo Senni Guidotti Magnani, VOGLIA DI QUALITà ISTRUZIONI PER L’USO

2013, 3,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Monia Berghella e Paolo Senni Guidotti Magnani, STRUMENTI PER LA GESTIONE E IL MIGLIORAMENTO

2013, 3,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Nerino Arcangeli,  LE LIFE SKILL, OVVERO LE COMPETENZE DI VITA

2013, 3, “Qualità”, Alfio Pelli e Mauro Di Grazia, IL CAF NELLE SCUOLE TOSCANE

2013, 3, “Qualità”, Anna Maria Benini e Sandra Baldassarri, MIGLIORARE LA DIDATTICA CON LE PROVE INVALSI

2013, 3, “Qualità”, Marina battistin, IL PROGETTO AMICO CAF

2013, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, QUALITÀ PER L’EDUCATION – FARE IL PUNTO

2013, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, RUOLI COMPLEMENTARI DA STRINGERE

2013, 3, “Qualità”, Vito Infante, ITINERARI D’ECCELLENZA NELL’EDUCATION

2013, 3, “Qualità”,, Giancarlo Cerini, I SOGGETTI DEL NUOVO SISTEMA DI VALUTAZIONE DELLE SCUOLE

2013, 4,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Federico De Cillis, UNA MICRO-PROCEDURA PER VALUTARE E SELEZIONARE PROGETTI

2013, 5,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Nerino Arcangeli,  IL CICLO PDCA DI DEMING

2013, 5,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Vito Infante, RAPPORTI DI AUTOVALUTAZIONE, QUESTIONARI, AUDIT

2013, 6,  “La rivista dell’istruzione” Maggioli, Alfio Pelli, IL MODELLO CAF E I SUOI RICONOSCIMENTI PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITà NELLA SCUOLA

2013,3, “Qualità”, Caterina Pasqualin, DALLA CULTURA DELLA QUALITÀ STRATEGIE PER IL MIGLIORAMENTO DELLA DIDATTICA E DELL’APPRENDIMENTO

2013,3, “Qualità”, Giuseppe Santucci, IL MIDDLE MANAGEMENT NELLA SCUOLA

2013/3, “Qualità”, Salvatore La Rosa, QUALITà, VALUTAZIONE, UNIVERSITà

2014, 3, “Qualità”, Gian Luca Chierici e Paolo Senni Guidotti Magnani, AUTOVALUTAZIONE ABC DELLA GESTIONE

2014, 3, “Qualità”, GLSNV (Gruppo di Lavoro Sistema Nazionale di valutazione) (a cura di), PROGETTO DI SUPPORTO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE PER L’AUTOVALUTAZIONE E IL MIGLIORAMENTO

2014, 3, “Qualità”, Marina Battistin e Gloria Gramantieri, SCUOLA E BILANCIO SOCIALE

2014, 3, “Qualità”, Vito Infante, LA QUARTA GAMBA DEL SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE: LA VOCE DELLE AUTONOMIE SCOLASTICHE – LA RICERCA SIRQ SULA CAMBIAMENTO NELLE SCUOLE UNA RICERCASTRATEGICA

2014,3, “Qualità”, Caterina Pasqualin, ESPERIENZE, MATERIALI, PERCORSI A DISPOSIZIONE DAL MONDO DELLA SCUOLA PER L’AUTOVALUTAZIONE E IL MIGLIORAMENTO

2015, 1.2, “Rivista dell’istruzione”, Maggioli, Senni Guidotti Magnani, P., Arcangeli, N., Bombardi, S., Autovalutazione vs burocrazia? Un percorso verso la qualità

2015, 1-2, “Rivista dell’Istruzione” Maggioli, Vito Infante, VALUTAZIONE ESTERNA E PEER REVIEW

2015, 3, “Qualità”, , Caterina Pasqualin, PROMUOVERE E SOSTENERE L’AUTOVALUTAZIONE

2015, 3, “Qualità”, Anna Renzana Gallo, I PRIMI PASSI DEL DPR 80/2013

2015, 3, “Qualità”, Nerino Arcangeli, AUTOVALUTAZIONE COME RISORSA – IL

CONTRIBUTO DEGLI STUDI SULLA “SCUOLA COMUNITà”

2015, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani,  MIUR, INVALSI, SCUOLE CHIAMANO E AICQ EDUCATION RISPONDE

2015, 3, “Qualità”, Paolo senni Guidotti Magnani, Education 2015, Dossier

2015, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, IL TQM NELLA SCUOLA: ERA ORA!

2015, 3, “Qualità”, Roberta Tosi, CAF/RAV PUNTI DI CONTATTO E OPPORTUNITÀ

2015, 3, “Qualità”, Sheila Bombardi, LE DIMENSIONI QUALITATIVE DEL RAV

2015, 3, “Qualità”, Vito Infante e Simonetta Labanti, I FATTORI DI CAMBIAMENTO

2015, 5, “Rivista dell’istruzione” Maggioli,  Vito Infante e Senni Guidotti Magnani Paolo., Le figure professionali per il miglioramento

2015, Senni Guidotti Magnani, P., Bombardi, S., Battistin, M., Pasqualin, C. (a cura di), Rapporto di autovalutazione (RAV) e miglioramento – Un manuale per le scuole, i docenti e i dirigenti, Maggioli editore, Rimini

2016, 2, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani (a cura di), Valutazione e riforme della scuola: dal dire al fare, Dossier  Settore AICQ Education

2016, 2, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani, AICQ “EDUCATION” AFFIANCA LE SCUOLE – IL GLDpC – Gruppo di lavoro Didattica per Competenze

2016, 2, “Qualità”, Sheila Bombardi e Paolo Senni Guidotti Magnani, UN ANNO SHOCK PER LA SCUOLA

2016, 3, “Rivista dell’istruzione, Maggioli, Paolo Senni Guidotti Magnani e Caterina  Pasqualin, Come migliorare il piano di miglioramento

2016, paolo Senni Guidotti Magnani, Peer to peer: formazione tra pari, in USR ER, ESSERE DOCENTI in Emilia Romagna – 2015/2016 – Guida informativa per insegnanti neoassunti, Tecnodid Editrice, Napoli

2017, 3, “Qualità”, Paolo Senni Guidotti Magnani,  I bisogni formativi della scuola italiana nel triennio 2016-2019

2017, 5, “Qualità”, Caterina Pasqaulin, AICQ EDUCATION TRIVENETO, ATTIVITà E PROSPETTIVE

2017, 5, “QUALITà”, Lucia Oldrati e Caterina Pasqualin, IMPARARE A DIVENTARE IMPRENDITORI CON I COMPITI DI REALTÀ

2017, 5, “Qualità”, Maurizio Bray, GESTIRE IL PIANO DI MIGLIIORAMENTO: UN CASO DI STUDIO

2017, 5, “Qualità”, Moreno Ceretta, UNA RIVOLUZIONE NELL’AMBITO DELLA DIDATTICA: L’ECO-AULA 3.0

2017, 5, “Qualità”, Nerino Arcangeli, DIDATTICA PER COMPETENZE OVVERO IL PIACERE DI A  PPRENDERE

2017, 5, “QUALITà”, Vito Infante e Simonetta Labanti, SIRQ – AICQ – UNA COLLABORAZIONE DECENNALE NEL SEGNO DEL TQM

2017, 5, “Qualità”, Vito Infante, LA NASCITA DELLA RETE DELLE RETI

2017,5, “QUALITÀ”, Andrea Povelato, A LEZIONE … IN SILE STARTUP – UNA FOTOGRAFIA DE2017LLA FORMAZIONE AZIENDALE

2018, 1, “QUALITÀ”, Vincenzo Curion, Giulio Pavanini, Roberta Tosi, RICERCA E INNOVAZIONE NELL SCUOLA DOPO IL CONVEGNO NAZINALE AICQ EDUCATION

2018, 2, “Qualità”, Gianluca Chierici, MODELLO “GRUPPI DI LAVORO E TQM” NEGLI IMPIANTI INDUSTRIALI ENERGETICI

 

Sitografia

  • Chiavetta con materiali AICQ Education 2014 – 2017 (vedi elenco sotto)
  • Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione – Settembre 2012;

http://www.indicazioninazionali.it/documenti_Indicazioni_nazionali/indicazioni_nazionali_infanzia_primo_ciclo.pdf

  • Esempi di curricoli strutturati per competenze chiave;

http://www.pearson.it/ladidatticapercompetenze

 

 

 PROPOSTE AICQ EDUCATION 2014 – 2017  PRESENTI NELLA CHIAVETTA

 

  • RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE (RAV)
  • PIANO DI MIGLIORAMENTO (PdM
  • DIDATTICA PER COMPETENZE (DpC)
  • CURRICOLO VERTICALE (CV)
  • PRINCIPI, METODOLOGIA E STRUMENTI TQM APPLICATI ALLA SCUOLA

 

RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE (RAV), PIANO DI MIGLIORAMENTO (PDM), RENDICONTAZIONE SOCIALE (RS)

 

  1. INDICE DEL MANUALE SENNI G. M., BATTISTIN, BOMBARDI, PASQUALIN ( CURA DI), RAPPORTO DI AUTOVALUTAZIONE (RAV) E MIGLIORAMENTO – UN MANUALE PER LE SCUOLE, I DOCENTI E I DIRIGENTI, MAGGIOLI EDITORE marzo 2015, con contributi di: Nerino Arcangeli, Marina Battistin, Monia Berghella, Sheila Bombardi, Giancarlo Cerini, Giovanna Chiricosta, Maurizio Cisi, Federico De Cillis, Fabrizio Ferrari, Anna Renzana Gallo, Vito Infante, Catterina Pasqualin, Marco Pelillo, Alfio Pelli, Giuseppe Santucci, Benito Barreca Scriva, Paolo Senni Guidotti Magnani, Virginia Vergnano (PAG. 1 DOCUMENTI CARTACEI)
  2. GLOSSARIO RAV E PDM INTEGRATO COL TQM (Manuale Maggioli, pag. 149 e seg.) (PAG. 4 DOCUMENTI CARTAVEI)
  3. MONITORAGGIO AZIONI DI MIGLIORAMENTO DEL PdM CON SCHEDA DI RENDICONTAZIONE (FASE CHECK) (Berghella) (PAG. 8 DOCUMENTI CARTACEI)
  4. PIANO DI MIGLIORAMENTO: REGISTRO PER VALUTARE L’EFFICACIA DEGLI’INTERVENTI SUGLI ALUNNI (BERGHELLA) (PAG. 9 DOCUMENTI CARTACEI)
  5. REPORT DEL NIV SULLO STATO DI AVANZAMENTO DEL PDM (Senni – Berghella) (PAG. 10 DOCUMENTI CARTACEI)
  6. MONITORAGGIO DELLE AZIONI DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO PER CLASSI DELL’IC5 BOLOGNA AL TERMINE DEL 1° QUADRIMESTRE A.S. 2016/17 (Berghella) (PAG. 12 DOCUMENTI CARTACEI)
  7. MONITORAGGIO E VALUTAZIONE DI ISTITUTO DEGLI ESITI PdM  (PDCA) (Berghella) (PAG. 14 DOCUMENTI CARTACEI)
  8. CHECK LIST PER IL CONTROLLO DI QUALITA’ E PER LA ESECUZIONE E GESTIONE IN QUALITA’ DEL PdM – BENCHLEARNING (confronto fra pari per le migliori pratiche) (GLSNV) (PAG. 16 DOCUMENTI CARTACEI)
  9. GRIGLIA PER L’AUTOVALUTAZIONE DEL PdM (TABELLA PENSATA PER IL CONFRONTO FRA LE SCUOLE DELLA RETE AMICO DI BOLOGNA) (GLSNV) (PAG. 19 DOCUMENTI CARTACEI)

 

 

DIDATTICA PER COMPETENZE (DpC)

 

  1. IDEE PER UNO SFONDO – RELAZIONE TRENUTA AL FORUM SUL LAGO “LE SCUOLE COME CAMBIANO COME MIGLIORANO”, 26 – 27 AGOSTO 2013 (PAG. 20 DOCUMENTI CARTACEI)
  2. PER UN MODELLO INTEGRATO DI DIDATTICA PER COMPETENZE IN QUALITÀ (TQM) – ESPLORAZIONE: ORIGINE, EPISTEMOLOGIA, LINGUAGGIO, DEFINIZIONI, STRUMENTI, VALUTAZIONE (Tabella da aggiornare con altri autori e saggi) (Senni P.) (PAG. 27 DOCUMENTI CARTACEI)
  3. ANALISI DI SENSO – ESEMPIO DI ERMENEUTICA DELLA PROGRAMMAZIONE (GESTIONE SCIENTIFICA DEL CURRICOLO PER L’ALLINEAMENTO NEI CURRICOLI VERTICALI (CV), FRA COMPETENZE CHIAVE EUROPEE, INDICAZIONI NAZIONALI, CONOSCENZE, ABILITÀ, CERTIFICAZIONE E BISOGNI LOCALI (RAV, PdM, POFT) (Senni P.) (PAG. 34 DOCUMENTI CARTACEI)
  4. CHECK LIST PER L’ESECUZIONE, LA GESTIONE E IL CONTROLLO DI QUALITA’ DELLA DpC (PAG. 36 DOCUMENTI CARTACEI)
  5. AUTOVALUTAZIONE E MIGLIORAMENTO DELLA DpC CON 20 INDICATORI (PAG. 41 DOCUMENTI CARTACEI)

 

 

CURRICOLO VERTICALE

  1. CHECK LIST PER LA COSTRUZIONE O LA VERIFICA DEL CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO IN QUALITÀ (PAG. 43 DOCUMENTI CARTACEI)
  2. ESEMPIO DI STRUTTURA DI CURRICOLO VERTICALE – ISTITUTO COMPRENSIVO IGNAZIO BUTTITTA – Bagheria (Palermo) (PAG. 46 DOCUMENTI CARTACEI)
  3. STRUTTURA PER L’ELABORAZIONE DEL CURRICOLO VERTICALE ALLINEATO E VALUTAZIONE DISCIPLINARE IN CHIAVE DI CERTIFICAZIONE (PAG. 48 DOCUMENTI CARTACEI)
  4. MAPPA PER ORIENTARSI VERSO UNA TERMINOLOGIA COMUNE FRA ISTITUTI COMPRENSIVI E ISTITUTI SUPERIORI  PER L’ALLINEAMENTO DEI CURRICOLI CON LE COMPETENZE CHIAVE EUROPEE (PAG. 50 DOCUMENTI CARTACEI)

 

DIAPOSITIVE PDF SCARICABILI

  1. DIAPO RAV
  2. Autovalutazione e benessere – Punto 3.2 del RAV – Arcangeli N. (Diapo RAV A1)
  3. Come servirsi di Scuola in chiaro – Chiricosta G. (Diapo RAV A2)
  4. Come si attribuiscono i giudizi – Bombardi S. – Senni G. M. Paolo (Diapo RAV A3)
  5. Fare il Rav – Senni G. M. Paolo (Diapo RAV A4)
  6. I primi passi del RAV – Berghella M. (Diapo RAV A5)
  7. Lettura e interpretazione dei dati – Bombardi S. e Gallo R. (Diapo RAV A6)
  8. Logica RAV e metafora clinica – Battistin M. (Diapo RAV A7)
  9. Risorse professionali necessari e– Senni G. M. Paolo (Diapo RAV A8)
  10. Schema triennale – Bombardi S. . Gallo R. (Diapo RAV A9)
  11. Uso delle domande guida del format INVALSI – Tosi R. (Diapo A1)
  12. Autovalutazione e valutazione nella scuola comunità – Arcangeli N. (Diapo A11)
  13. DIAPO PdM
  14. Auto valutare e monitorare il PdM – Berghella M. (Diapo PdM B1)
  15. Coerenza PdM e POFT – Tonelli M. (Diapo PdM B2)
  16. Fare rete per migliorare insieme – La rete AMICO – Battistin M. (Diapo PdM B3)
  17. La check list per il PdM di Qualità – GLSNV Diapo PdM B14
  18. La coerenza documentaleMonitorare PdM e POFT – Berghella M. (Diapo PdM B5)
  19. Migliorare i risultati a distanza – Battistin M.( Diapo PdM B6)
  20. Migliorare i risultati nei risultati scolastici – Senni P. (Diapo PdM B7)
  21. Migliorare i risultati nelle competenze di cittadinanza.Berghella M. (Diapo PdM B8)
  22. Migliorare i risultati nelle prove standardizzate – F. (Diapo PdM B9)
  23. Migliorare le competenze di cittadinanza – Arcangeli N., Cerrigone N., Guerra N. Diapo PdM B10)
  24. Monitorare il PdM con la check list e con il registrino delle azioni – Tonelli M.(Diapo PdM B11)
  25. Motivazioni per migliorare – Senni P. (Diapo PdM B12)
  26. Strategie di miglioramento . il ciclo PDCA – Bombardi S. – Gallo R. (Diapo PdM B13)
  27. Valutare la scuola che apprende: usi sensati delle prove Invalsi – Trinchero U. (Diapo PdM B14)
  28. DIAPO DpC
  29. Domande per il focus group sulla DpC – Senni P- (Diapo DpC C1)
  30. DpC: i ferri del mestiere, Senni P. (Diapo DpC C2)
  31. Gestire il CV, valutare UDA, costruire rubriche – Tonelli M. (Diapo DpC C3)
  32. L’autovalutazione della DpC con venti indicatori – Senni P. (Diapo DpC C4)
  33. La check list per il una DpC di Qualità – Senni P. (Diapo DpC C5)
  34. Questionari conoscitivo preitinerario formativo DpC a scuola o reti di scuole – Senni P. (Diapo DpC C6)
  35. Valutare la DpC – Berghella M. (Diapo DpC C7)
  36. La DpC in classe – Senni P. (Diapo C8)
  37. DIAPO PRINCIPI, METODI E STRUMENTI DELLA QUALITÀ (TQM)
  38. AICQ Education mission e vision –Pasqualin (relazione tenuta al convegno FARO – RR – INDIRE di Palermo del 30 maggio 2017 (Diapo TQM D1)
  39. Rassegna di strumenti e metodologia TQM (lezione tenuta il 26 aprile 2015 presso CORSO: TEORIE E PROCEDURE DI VALUTAZIONE SCOLASTICA – Anno Accademico 2015/2016 – Dott.ssa IRA VANNINI) (Diapo TQM D2)
  40. Miglioramento con la cultura del processo – Senni P. (Diapo TQM D3)
  41. Strumenti TQM per realizzare e monitorare il PdM e il POF triennale – Senni P. (Diapo TQM D4)